7 giorni per 7 gusti!

bless our food - 2zxDa-1lL5t - normal

7 giorni di maggio si apre all’insegna del gusto, giusto per continuare a sollecitare i vostri sensi. Quindi, se a marzo abbiamo preso in considerazione la vista, ora cercheremo di stuzzicare il vostro palato. In che modo? Fornendovi 7 elementi i cui gusti sono piuttosto familiari a tutti, non preoccupatevi per le varianti, vanno bene tutte. I vostri testi cercheranno di riprodurre un ricordo legato al gusto che avrete scelto, o un’immagine oppure utilizzando il sapore come protagonista. Lasciamo alla vostra fantasia il compito di dare una consistenza e un senso letterario all’argomento prescelto. Come la volta scorsa, potrete scegliere fra uno dei 7 gusti proposti e specificarlo nella titolazione del post che metterete nel gruppo di Riflessi allo Specchio, la lunghezza massima dei testi sarà di 2000 battute, spazi compresi, e potrete scegliere un testo come pubblicabile e uno di riserva. Detto questo, buon divertimento!

Cioccolato: fondente, al latte, con le nocciole, al peperoncino, sono diversi i sapori che accompagnano questo prezioso elemento. Toccasana nelle giornate invernali e antidepressivo nel resto dei giorni dell’anno, il cioccolato popola le fantasie di diversi racconti erotici. Tuttavia, a voi cosa ricorda?

Limone: aspro, profumato ed elemento base di una delle bevande più rinfrescanti nelle giornate estive. Il limone, nonostante la nota acidula, può essere utilizzato in cucina per profumare dolci e altre pietanze. Non sempre compare come protagonista, eppure, il suo sapore dona alla vita quella nota che può fare la differenza.

Fragole: con panna, con aceto balsamico, con il cioccolato, raccolte fresche e mangiate al momento. Chi non ama le fragole? Possono essere classiche, selvatiche o di bosco, ma hanno tutte in comune quel retrogusto che ci lascia il palato sognante. E se questo non bastasse, vi ricordate una famosa scena del film 9 settimane e mezzo?

Caffè: arabico, venezuelano, keniota, aromatizzato con vaniglia o nocciola. Il caffè è il motore che fa entrare in azione il nostro cervello al mattino, la pausa che nel pomeriggio aiuta a spezzare i ritmi e l’ultimo gustoso assaggio dopo cena, prima di pensare ad abbracciare Morfeo. Cosa sarebbe la nostra esistenza senza questa corroborante bevanda?

Pane caldo: fragrante, appena sfornato, morbido o croccante. Il pane rappresenta uno degli alimenti che fanno parte del nostro quotidiano e il suo richiamo al focolare domestico è così forte da non poter essere scambiato con nessun altro alimento.

Hamburger: l’hamburger è diventato il simbolo di una modernità che, se da una parte simboleggia la tecnologia e i ritmi frenetici a cui siamo abituati, dall’altra cerca di riportare a quell’unione che porta le famiglie a sedersi insieme, accontentando i più piccoli. Quale che sia il giudizio in merito, nulla toglie all’alimento quell’icona che ne ha fatto uno dei gusti più popolari dei nostri tempi.

Mozzarella: filante, sfilacciata, burrosa o compatta. La mozzarella ha un gusto unico, riconosciuto in tutto il mondo. La sua popolarità è tale da essere diventata un modello di imitazione. Tuttavia, a noi ricorda la semplicità del vivere in armonia, del condividere il tempo con gli amici e il sapore autentico di un tempo forse passato.

 

  1. Caffè, amore e odio di Stella Castolo
  2. Cedro dolce da mordere di Elena Grifoni
  3. Da che parte è la notte? di Settimo Enigma
  4. Desiderio di felicità di Sara Stuani
  5. Di pane vivo di Anna Cibotti
  6. Dolce solo quando occorre di Maruska Creanza
  7. Fragole rosso sangue di Gabriella Grieco
  8. Gli amici quelli veri ritornano di Anna Maria Palazzi
  9. Gusto di eleganza di Sofia Skleida
  10. I limoni di Monterosso di Mara Cristina Dall’Asén
  11. Il gusto preferito di Luisa Cagnassi
  12. Il profumo dell’inganno di Maena Delrio
  13. Illusione di Escluso Mortimer
  14. La casa dei ricordi di Giuliana Guzzon
  15. Lime di Maruska Creanza
  16. Nulla è ciò che sembra di Anna Cibotti
  17. Per una tazzina di caffè di Escluso Mortimer
  18. Sapore di un attimo di Angela Intruglio Lina
  19. Senza Titolo di Giovanna Armenio
  20. Sete di Marina Atzori
  21. Un salto al di là della tazzina di Anna Ciraci
  22. Un senso al sorriso di Claudia Lo Blundo

 

FUORI CONCORSO