Via col ventoFra i vari titoli che avevamo proposto (Per un pugno di dollari, Odissea nello spazio, Un tranquillo weekend di paura, Lettera da una sconosciuta, A qualcuno piace caldo, Crocevia della morte), Via col vento ha riscosso il favore delle nostre Penne, forse per la classicità intramontabile della pellicola, forse per le innumerevoli opportunità che un titolo del genere può offrire.

Cavalcare le ali del vento è tipico della fantasia insita in ogni scrittore, la libertà mentale scioglie qualsiasi confine e distrugge i limiti che la materia impone. Dunque, nella prossima settimana i nostri valorosi eroi si cimenteranno in composizioni che possano rispecchiare soprattutto il titolo del film, non la trama in sé, perché, come sempre, non vogliamo un’interpretazione di quanto viene proposto ma desideriamo che l’istinto prevalga, portando i lettori in altre dimensioni. Quindi non ci resta che darvi appuntamento fra quattordici giorni quando, qui nel blog, troverete i testi delle nostre Penne.

 

  1. Lettera al Vento di Daniela Balestrero
  2. Occhi da Orientale di Beatrice Saracino
  3. Lettera ai miei genitori di Claudia Lisco
  4. La teoria del riccio in frantumi di Marina Atzori
  5. Il vento del rimorso di Luisa Cagnassi
  6. Il principe blu di Gabriella Grieco
  7. Il tutù strappato di Claudia Lo Blundo Giarletta
  8. Al soffiar del vento di Stella Castolo
  9. Bullo di Sara Stuani
  10. Venti di guerra di Andrea Leonelli
  11. Un soffio di Maruska Red Creanza
  12. Le ali della libertà di Renata Morbidelli
  13. Io e lei di Settimo Enigma

Fuori concorso