Lo scultore e la modella di Sebastiano Impalà

Tema: nessun tema specificato

Fuori tema

Ruvide le mie mani
sulla tua pelle bianca
cercano ristoro
dentro i capelli freschi.

Nell’onda naturale
dei tuoi piccoli seni
m’infilo come un gatto
per ritrovar la quiete
lasciandomi alle spalle
deliri ed abbandoni.

Modello le tue curve
con pezzi di argilla grezza
gustando all’infinito
queste carnose labbra
per tramandare ai posteri
istanti di bellezza

10 Comments

Comments are closed.