Anime perdute

Siamo tutti un po’ delle anime
che si sono perdute.
Trasformando i nostri cuori
in delle bare sigillate
viviamo una vita
che spesso non riusciamo a controllare.
Fra le varie morti della nostra anima
scegliamo quella meno dolorosa.
Rinasciamo sempre
con quella fiamma insaziabile dentro
sperando ogni volta
che sia l’ultima.
Gridiamo
e le urla della nostra anima
sono quelle che non vogliamo
o non riusciamo a sentire.
Muoriamo,
suicidandoci nell’indifferenza di chi
ha deciso di rimanere sordo.
Osserviamo
la nostra immagine sullo specchio
che non riflette mai
quello che vorremmo vedere del nostro essere
con degli occhi che non hanno più lacrime da versare
su tutte le carcasse che ci siamo lasciati alle spalle
ci mascheriamo rinnegandoci.

13 Comments

Comments are closed.