Cara Astèris

Cara Astèris,
sono molto orgogliosa di te perché hai fatto dell’amore, sotto ogni forma, l’unica vera arma che ti ha resa forte e coraggiosa, ma anche e soprattutto, dolce, premurosa e umile. La tua magia è forte e potente, ma sarebbe poca cosa senza l’amore di coloro che hai avuto e che hai accanto. Il legame con Ines ed Esteban ti ha resa forte abbastanza da affrontare, sebbene fossi molto piccola, il Serpente d’Ombra. Lasciati guidare, come hai sempre fatto e come continui a fare dall’amore che ti lega ai tuoi genitori naturali, alla gente della tua città e a tutti coloro che ti sono stati, e continuano a starti accanto lungo il cammino. Ti aiuteranno, come hanno fatto anche in passato, ad affrontare ogni prova che la vita vorrà presentarti in futuro. Cerca di trarre dal tuo cuore e dall’amore che lo fa vibrare forte tutta l’energia di cui hai bisogno per combattere nelle piccole e grandi battaglie della vita. Non temere se l’oscurità tornerà a presentarsi nel tuo cammino sotto forma di un nuovo avversario in carne e ossa o sotto la forma, più subdola e velata, delle tue paure. Ricorda sempre, qualsiasi cosa accada, che non sei sola: tuo fratello Aktasolain, che ti ha sempre accompagnata, e Phengarion, che non ti ha mai abbandonata, sono e saranno sempre lì al tuo fianco. Lo stesso faranno anche Dàrgariel e Korìllis. Non dimenticare mai che, prima della magia, vi lega un amore profondo quasi come se foste vere sorelle. Non lasciare mai che l’orgoglio prenda il sopravvento sul tuo bell’animo puro e luminoso. Non dimenticare mai che, prima di tutto: prima dei privilegi, del potere che ti scorre nelle vene, della tua condizione sociale e di tutto ciò per cui il mondo ti considera grande, sei una donna dal cuore puro, coraggioso e tenace. Lascia che sia la tua umiltà a guidare i tuoi passi e le tue scelte. Sempre. Abbi cura di te, di coloro che hai accanto e delle vite che porti in grembo: sono il futuro, la nuova generazione. La loro magia è più potente anche della tua e di quella delle tue Sorelle. Insegna loro a essere, sopra ogni cosa, delle creature capaci di amare. Guida i tuoi tre figli con l’amore di cui sei capace. Solo allora saranno capaci di compiere le grandi imprese a cui sono destinati. Ti stringo forte e ti sono sempre vicina, come ho sempre fatto.

Con immenso affetto,
Renata

11 Comments

Comments are closed.