Gabbie

Da “100 poesie in libertà”

C’è chi tiene in gabbia animali e uccelli
perché così a vederli gli paion belli
negando così loro aria e libertà
unicamente per soddisfare una propria vanità
e poi magari quando in ferie andranno
soli in casa o per strada li abbandoneranno
allora non gli interessa più di loro
ma solo soddisfare il loro vizio d’oro!
c’è poi chi costruisce una gabbia di potere
perché solo così vanitosamente si riesce a vedere
rubandosi così un’ ammirazione forzata
invece di una contestazione meritata!
c’è poi chi vive in una gabbia d’oro
nutrendosi e mantenendosi di un non proprio oro
annullando così la sua personalità
e vivendo di sola materialità!
c’è anche chi vive in una gabbia forzata
senza la vera persona amata
e anche se da quella gabbia vorrebbe scappare

la vita ancora non glielo permette di fare!
c’è chi vive in una gabbia d’apparenza
dimenticando della vita la vera essenza
Si nutre del rispetto e dell’ammirazione della gente
quando in verità nella sua anima e nel suo cuore c’è meno di niente!
C’è anche chi vorrebbe il Mondo in gabbia
pensando abbia solo la scabbia
e si crede di essere lui l’essere perfetto
solo perché magari ha ed offre un sicuro tetto!
C’è chi dalla sua gabbia vorrebbe scappare
ed anche se lo potrebbe fare
non glielo permette una decantata moralità
così soffrendo dentro e facendo anche soffrire chi accanto gli sta
entrambi succubi di una falsa moralità!
Sono tante le gabbie e tante le vite
Dio, quanto vorrei un gigantesco giravite
guardando e vedendo le gabbie degli altri non ci accorgiamo che in gabbia siamo noi stessi
siamo veramente dei grandi fessi!

21 Comments

Comments are closed.