Crea sito

Un salto indietro nel tempo

Perché un salto indietro nel tempo? Perché agli albori, quando 7 giorni di follie era ancora un contest neonato, uno dei metodi con cui si sceglievano le tematiche era quello di indire un sondaggio in quello che era allora il gruppo facebook Il Mondo dello Scrittore e lasciare che fossero i membri di tale gruppo a decidere quale sarebbe stato l’argomento su cui scrivere.

Una volta che era stata effettuata la scelta, gli autori di 7 giorni avevano, appunto, 7 giorni di tempo per poter mettere in moto la fantasia e trovare la giusta ispirazione per produrre un testo da poter poi inserire nel gruppo segreto di Riflessi allo Specchio e, successivamente, nel blog.

Quindi eccoci tornati un po’ alle origini, con qualche differenza, a partire dal gruppo FB che non è più quello del Mondo dello Scrittore ma La magia delle parole.

Le regole per gli autori sono le seguenti:

  • scegliete uno o più titoli (tanto sono tre e non potete sbagliarvi)
  • corredate il vostro scritto con una immagine che rappresenti il vostro testo (se la prendete dal web e, dunque, non è vostra, segnalatelo nel post che metterete in Riflessi)
  • avete una settimana di tempo per comporre un testo che non superi le 5000 battute, spazi compresi

E ora veniamo al dunque, ovvero quali sono le tematiche che sono state le più votate… ciò che non sapete è che sono i titoli di libri pubblicati da autori emergenti

1° tema

2° tema

3° tema

Quando Cala Il Buio

Il segno della Tempesta

Come due gocce d’acqua 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.