Crea sito

Mare di Rosa Cianciulli

Mare

Tema: un urlo in mezzo al mare

Autore: Rosa Cianciulli

immagine tratta da web

Un giorno sentirai
un urlo in mezzo al mare
il tuo.

È il male che spinge alla deriva
nel profondo buio del mare
scivolerai piano senza fare rumore
arso dopo giorni al sole.

Il tuo urlo si spegnerà in gola
soffocato nel profondo
delle acque gelide della notte
che inesorabili inghiottiranno
le tue gambe
le tue braccia
le tue mani alzate al cielo indifferente.

E mentre scivoli giù
con te si spegneranno
sogni
che non vedranno un nuovo giorno
che non abbracceranno una nuova vita.

Il tuo urlo sarà per sempre inghiottito
là in mezzo al mare
in fondo al mare.

E l’eco si diffonderà
si propagherà con le maree
si fonderà con la spuma bianca delle onde
e si infrangerà sulle scogliere
là, dove distratta un’altra umanità
sentirà un sibilo nel vento della sera.

E il tuo urlo si fonderà con milioni di altre urla
in attesa di essere raccolto e salvato dal buio
in cui sei scivolato quel giorno.

2 Risposte a “Mare di Rosa Cianciulli”

  1. Poesia interessante e di profondità interiore con aspetti contraddittori e che lasciano a chi legge domande su parole particolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.