Crea sito

E se mi scrivessi? di Escluso Mortimer

E se mi scrivessi?

Riserva

Mi son presto svegliato
Ancor tutto assonnato
Avrei tante cose da fare
Ma poca voglia di remare

È una di quelle giornate vuote
In cui tutte le mosse ti paion incaute
E resti nei pensieri fermo
Di volontà quasi inermo

Un lampo un’idea improvvisa
Che già immagino dai più sarà derisa
E se usassi per me questo tempo in modo anomalo
Si ho deciso quasi quasi mi scrivo

Mi scrivo e che mi dico
Magari mi dico ciao ti sono amico
Mica facile essere amici di se stessi
A volte è la cosa più difficile

Ma che mi scrivo a fare
Non mi basta pensare?
Si ma se mi scrivo
Magari non dimentico quel che mi dico

Una specie di manuale personale
Una lettera a me stesso
Se mi sentono magari dicono che fesso
Ma forse questa lettera davvero vale

Metto per iscritto e mi consiglio da solo
Cercando consigliarmi almeno bene
Il difficile sarà seguire i consigli
E fidarsi di me stesso

Intanto metto insieme
Queste poche righe
Magari è un inizio
Di una nuova vita senza fine!

32 Risposte a “E se mi scrivessi? di Escluso Mortimer”

  1. senza nulla togliere alla poesia… preferisco l’altro testo. Comunque bravo. Voto

    1. non avevo dubbi lo preferisco anche io perchè mi è stato difficile scriverlo 🙂 grazie di cuore 🙂

      1. ho immaginato e lo trovo splendido proprio per questo. Ma sei sempre un grande Escluso!

  2. Tutti i tuoi scritti vanno a segno: molto bello!
    Voto questo testo

  3. voto questo testo

    magari scriversi e dichiararsi amici di se stessi ci farebbe stare meglio visto che è la cosa più difficile da fare , bella e profonda

  4. Troppo difficile scrivere e capire fino in fondo se stessi . VER , profonda , intensa nel aver saputo scrivere di se stesso dperando in una nuova vita !!E sono mille sensazioni nel cuore !

I commenti sono chiusi.