Cosa bolle in pentola? di Anna Cibotti

Cosa bolle in pentola? di Anna Cibotti Tema: Sette parole (rimescola) Uno strano e inconsueto odore esce dall’appartamento al terzo piano, si spande sulle scale, ed esce a zaffate sulla via sottostante. I passanti si voltano a guardare la vecchia palazzina alzando lo sguardo verso l’unica finestra aperta, quasi a voler individuarne la provenienza, poi, […]

Volevo, vorrei, sono di Anna Cibotti

Volevo, vorrei, sono Volevo essere lo zefiro per accarezzarti le labbra, scompigliarti i capelli, accarezzarti la fronte, le sue rughe e i pensieri nascosti. Ma anche lo scirocco, per donarti un caldo respiro e il conforto di una lacrima di pioggia che lavi via i rimpianti. Ma immobili nella nostra lontananza, vorrei essere una gelida […]

L’impronta dell’assurdo di Anna Cibotti

L’impronta dell’assurdo Sono 17 e disposti in tre file. Hanno forme diverse ma sono tutti scuri, ambrati come la terra e fortemente profumati. Un momento… siamo 18, ci sono anch’io! Ma che ci faccio qui dentro? Mi sento compresso da una leggera coltre bianca, sottile come carta velina, da cui filtra un tenue chiarore. “Oh […]

Un lungo viaggio di Anna Cibotti

Un lungo viaggio Il treno corre. Vedo dal finestrino paesaggi grigi di pioggia che sono tutti uguali. Il vetro si appanna e smetto di guardare. Il treno corre ma il tempo non gli tiene il passo. Sono in viaggio da ore, giorni, mesi, anni e non arrivo mai. Non aver fretta…mi dico. E’ ancora presto […]

Senza un perché di Anna Cibotti

Senza un perché Me ne vado A passo lento, non fuggo. Consumo gli ultimi passi della nostra convivenza ancora per poco. Non parlare Non chiedere ancora Non serve Il tuo falso stupore mi offende e di più la domanda che tremola incerta tra lacrime trattenute. nel tuo sguardo azzurro. Non posso non voglio rispondere. Vorresti […]