Novembre inizia con la lettera E

Trovare delle parole che inizino con la lettera E, e che siano francamente appetibili a livello letterario, non è stato affatto semplice.

Di solito abbiamo sempre preso a caso i termini dal dizionario, puntando il dito e sperando che non saltassero fuori parole assurde (fino ad ora la scelta dei termini si è basata su questo metodo casuale). Questo mese ci siamo resi conto che avremmo avuto bisogno di una dose di fortuna aggiuntiva e, magari, anche di qualche grammo di fatalità in meno.

Insomma… mettere in lista termini come evoluzionista (pensate a emorroidi) o eziologia… per quanto interessanti possano essere, non sarebbero stati molto apprezzati dalle nostre Penne. E anche se i nostri autori sono talentuosi e ricchi di fantasia, rendergli la vita così difficile non è sembrato il caso. Quindi siamo giunti a un compromesso… alcune parole sono state scelte dal destino e altre sono state volute.

Elemento – sostanza semplice, omogenea, a proprietà costanti, non decomponibile. Ma non solo. I quattro elementi fondamentali: acqua, aria, fuoco e terra. Oppure ancora, sentirsi nel proprio elemento. Questo termine si presta a molte interpretazioni e può essere utilizzato dando libero sfogo alla fantasia

Eccitante – tutto ciò che stimola il sistema nervoso, suscitando e provocando emozioni intense, rientra nella parola eccitante. E se da una parte una giusta dose di eccitazione fa tanto bene alla salute, dall’altra, un’overdose può diventare fatale per il proprio equilibrio mentale.

Esordio – il principio, l’inizio. La tematica è ben nota e tutti noi ne sappiamo qualcosa, avendola vissuta sulla nostra pelle. Non sarà difficile, per le nostre Penne, affrontare il proprio passato descrivendo, magari, dei finali alternativi.

Energia – forza, vigore fisico o spirituale, l’energia è vita, ed è ciò che fa muovere il pensiero e il mondo. È la forza che permette di realizzare sogni, desideri, vendette e complotti. Tutto ruota intorno a essa.

Enigma – un mistero, un testo criptico oppure un carattere imprevedibile e difficile da comprendere. Gli enigmi fanno parte del nostro quotidiano, presentandosi anche sotto forme che all’apparenza possono sembrare del tutto innocenti, come la scelta della prima parola pronunciata da un bimbo o l’abbaiare di un cane verso un armadio vuoto.

Eterno – cosa è eterno? Un sentimento, un avvenimento, uno stato emotivo o la fede in qualcosa? Tuttavia, se noi non lo siamo, come possiamo essere certi che esista davvero l’eternità? La tematica, per non essere scontata, sarà piuttosto difficile da affrontare.

Essere – essere o non essere, questo è il dilemma! E se lo diceva Shakespeare, anche noi possiamo inoltrarci in questo labirinto.

Come sempre vi ricordiamo che il sondaggio per votare la tematica di questo mese si può trovare sul gruppo Facebook Il Mondo dello Scrittore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*