Inferno, Purgatorio, Paradiso

Tre temi classici trattati nella letteratura dall’alba dei tempi: Inferno, Purgatorio, Paradiso

Senza scomodare il grande Vate per eccellenza, ovvero Dante, almeno una volta nella vita un autore pone l’ambientazione di una sua composizione proprio all’interno di queste tre tematiche. Che sia l’Inferno, il Paradiso o il Purgatorio, prima o poi la fantasia si proietta al di là dei confini della realtà, andando a coinvolgere angeli, demoni o guide spirituali che conducono i protagonisti attraverso un percorso di espiazione o rivelazione.

Tuttavia, talvolta, si usano questi tre luoghi “sacri” per descrivere metaforicamente degli stati emotivi o situazioni molto reali, vissuti nel quotidiano. Gli esempi più comuni sono espressioni del tipo: “Mi sento in paradiso” oppure “Sto vivendo all’inferno”; fatto sta che, spesso, le nostre azioni sono guidate da un atavico istinto che ci sprona o limita, a seconda dei casi, tenendo sempre conto che non sappiamo cosa ci aspetta oltre la “soglia”.

Sia quel che sia, luglio apre i battenti di 7 giorni di follie mettendo in moto la creatività delle nostre Penne con questi tre argomenti. Siamo certi che il divertimento sarà assicurato e non ci resta che dare appuntamento ai lettori a domenica 15, giorno in cui si aprirà la settimana delle votazioni.

Vi ricordiamo, inoltre, che per il mese di agosto il contest sarà sospeso per la pausa estiva e che riprenderà a settembre, partendo, come di consuetudine, la prima domenica del mese.

Buona scrittura!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.