Vento d’inverno

Tema: Gelo

Violente folate travolgono,
spezzano l’incanto.
Svaniti, dissolti
caldi fremiti di un sogno,
scompigli dentro l’anima
le innate melodie,
subdolo t’insinui
travestito di luce e d’azzurro.
Annienti i ritmi della natura,
inaridendone i germogli,
celati sotto campi poveri di brina.
Disidratati ormai,
resi sterili di smaglianti,
candidi fiocchi preziosi.
Un capriccio, trafigge la pelle,
disperde i pensieri
dentro il falso tepore
una carezza malvagia,
simile a una infamante parola,
amara, spietata e gelida
capace di renderti inerte,
pigro a ogni reazione.

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.