858029_180856095454851_586414260_o

La notte di Fabio Gervasini

Genere: Prosa

L’anima, si libra nel suo buio labirinto
all’arrivar del giorno è come fosse fiato al vento
l’aspetto ansioso e fragile per due briciole d’incanto
che d’oscurità m’ammanto per illuminarmi dentro.

14 Comments

  • Mauro

    Ti conosco da anni ma ti scopro ogni giorno che ti leggo.
    Io voto questo testo.

  • Fabio

    Trovare la luce nel buio della notte è il dovere di ogni poeta, tu hai raggiunto quella luce e io ti voto per questo.
    Voto questo testo.

  • Marco

    Che d’oscurità m’ammanto per illuminarmi dentro la trovo una poesia nella poesia.
    io voto questo testo.

  • Roberta

    La notte è di chi sa scriverla e tu sei uno di questi. Bellissima poesia.
    Io voto questo testo

  • Cinzia

    Sintetizza alla perfezione la magia della notte. Complimenti!
    Io voto questo testo

  • Roberto

    La notte è di chi soffre il giorno, complimenti Fabio.
    Io voto questo testo.

  • Rita Vieni

    La notte , regno oscuro.
    Lì tra gli infiniti spazi, in volo la fantasia, i sogni, che ci addolciscono, ci rendono meno amara la realtà.
    Con i sogni si vive l’altra faccia dell’io razionale, quello che all’aurora si annuncia e all’alba si presenta all’appuntamento sempre solerte e vigile.
    Fabio ha la capacità di mantenere e comandare la scena, appallottolarla e tenerla in tasca.
    Ogni tanto alla luce del giorno accarezzarla, nell’attesa della notte, dove… E’ di nuovo in scena l’anima che ruba lo spazio alla notte.
    Voto per questo testo.

Comments are closed.