Incantesimo fatuo

Sguardi intrecciati
fragranti sensazioni
palpiti sublimano,
anime si sfiorano.
Forte il ritmo sale,
somiglianti i fremiti
schiudono sentimenti
Tremori sulla pelle
carezze sensuali,
i violini arpeggiano
inneggiano all’eternità.
É un rinato giorno.
fatati sorrisi ardono
incantesimi e abbracci
travolgenti di passione.
Magica è l’alchimia
nella fragile sfera,
infausto il presagio,
cupi cristalli di luce
inatteso giunge il fato
si frantuma la magia.
Breve è stato il tempo,
della la folata d’amore
realtà cruda la smorza,
spasimo che avvolge
la memoria di ieri.
Increduli tormenti
l’incanto disperdono
troppo lesto è il vissuto,
resta attonito il cuore
anelano lacrime l’incanto,
sortilegio ora neghi il dolore.

14 Comments

Comments are closed.