Il messaggio

“Se guardassimo l’universo con gli occhi di Dio, vedremmo che stelle, soli, lune, pianeti ed esseri viventi sono tutti lì, insieme e per sempre, in spazi diversi e nello stesso istante, passato e futuro uniti e indivisibili, nel grande mistero della sua Creazione.”
Le ultime parole del padre morente, gli ronzarono nelle orecchie per settimane.
Un sussurro incessante che lo indusse a rompere quella patina di superficialità che aveva mortificato la sua anima a favore di una freddo e calcolato cinismo.
E cominciò a leggersi dentro.
Si chiese quale fosse il messaggio e comprese il significato dell’infinito che ogni uomo porta dentro di sé quando la misericordia e il perdono vanno oltre il confine della propria esistenza.
Al di là del limite della pura ragione, capì l’immortalità dell’amore universale che lega gli uomini in una catena oltre la fine del mondo.
La strada è dritta e infinita, oltre e ancora, volendo… pensò.
Senza barriere e nessuna dogana prima del Paradiso.

6 Comments

Comments are closed.