Incido la pelle

Da “Consumando i giorni con sguardi diversi”

Incido la pelle
Per non dimenticare
Questi ricordi
Intrisi e scoloriti
Dal dolore
Scrivo nel sangue
La pena del vivere
La lunga e inutile attesa
Nell’inerzia di ogni vuoto giorno
Speso e perso
Rincorrendo sogni
Come pugni di sabbia

21 Comments

Comments are closed.