A chiunque stia piangendo

Il vuototrogi
la mancanza di materia
di luce.
La totale assenza di sentimenti
valori
l’impossibilità di un senso.

Il vuoto
il deserto di emozioni
di umanità.
La completa assenza di rispetto
compassione
un bicchiere ricolmo di niente.

Il vuoto
lo stesso vuoto che c’era nei tuoi occhi
il buio.
Il freddo gesto che penetra la carne calda
ancora pulsante
implorante di pietà.

Tu, sei il vuoto
che ha profanato quell’anima
che l’ha violentata.
Tu, sei quel vuoto
inversamente proporzionale a quel Dio
che hai ignobilmente bestemmiato.

Tu, sei quel vuoto
io, sono Charlie.

41 Comments

Comments are closed.